Print this page

La Maca rossa come antiossidante e rigenerazione ossea

La MACA ROJO e le proprietà antiossidanti.

 

La Maca Rossa è tra tutte le varietá di questa cruciferae quella che ha miglior attivitá antiossidante, essendo una alternativa eccellente per combattere i radicali liberi, evitando l’invecchiamento e le malattie. L’interesse negli estratti di Maca Rossa, molto ricca in antiossidanti, risulta tuttavia maggiore a causa della nostra attuale preoccupazione per le malattie d’invecchiamento del cervello (perdita della memoria, demenza). Il cervello è formato per lipidi (acidi grassi) in piú di un 60% e , per il suo funzionamento, è produttore di molti radicali liberi. Con il pasarse del tempo, i danni causati per i radicali liberi si accumulano nelle cellulae e la produzione di energía si fa lenta. Nelle cellulae nervose, i radicali liberi provocano il ritiro dei dentriti e la scomparsa delle sinapsi, riducendo le reti di comunicazioni delle cellule. In ultimo termine, questa minaccia la stessa sopravvivenza dei neuroni. Quanto piú invecchiamo, piú radicali liberi generano nostre cellule e piú rischio si sperimenta di sviluppare una malattia neurodegenerativa.  

 

Combatte la osteoporosi, effettivo nella rigenerazione ossea, la osteoporosi per deficienza di estrogeni è un male che difetta in molte donne, e la maca rossa possiede un effetto protettore sull’osso, essendo una alternativa naturale nella osteoporosi.

 

I topi con l’osteoporosi dopo il trattamento con la Maca Rossa, il tessuto osseo si è normalizzato. In successivi studi realizzati nella università Peruviana Cayetano Heredia usando animali con osteoporosi indotta si sono paragonati gli effetti della Maca Rossa e del Trattamento con animali. Ai topi che è stato data maca rossa si è sviluppata una incredibile capacità di rigenerare l’osso. Il trattamento con Maca è un prodotto naturale e non danneggia i tessuti. Da un approccio nutrizionale, la prima misura per prevenire qualsiasi trastorno della mineralizzazione ossea è la messa in pratica di una alimentazione quilibrata con un adeguato apporto energético e proteico, sufficiente di vitamine C e D (la vitamina K è fondamentalmente sintetizzata per la flora intestinale) di un apporto adeguato di calcio e fosforo che garantisce la realizzazione del picco massimo di massa ossea. Il latte e i suoi derivati costituiscono la fonte più importante di calcio, anche se altri alimenti apportano anche quantità significative: i broccoli e il cavolo, i pesci in scatola con lische morbide e nocciole.

Related items